Skip to content

Coinvolgere il lato umano del payroll? È possibile con l'Earned Wage Access

Scritto da Pete Tiliakos il 04/11/2022

Molti datori di lavoro hanno tratto benefici offrendo ai propri dipendenti moderni metodi di retribuzione digitale, come l’opzione on-demand per l'earned wage access. Allo stesso tempo, altri si stanno ancora opponendo a queste innovazioni digitali, spesso considerate semplici mode volte a scomparire.

earned wage access

Sorprendentemente, i principali oppositori di queste innovazioni sono gli stessi responsabili e operatori del payroll: per loro è difficile immaginare di dare ai dipendenti la possibilità di accedere in modalità self-service ai propri stipendi, soprattutto a metà del ciclo retributivo.

La maggior parte dei professionisti ritiene che scegliendo soluzioni payroll on-demand i team payroll dovrebbero testare, implementare e supportare l’adozione di questi strumenti andando ad aggiungere un’altra attività alla loro già lunga lista di importanti responsabilità. Inoltre, molti datori di lavoro ritengono che adottare soluzioni retributive on-demand comporterebbe un aumento dei costi operativi, e l'idea di aggiungere un'altra tecnologia di nicchia all'esperienza dei lavoratori spesso non risulta invitante.

Nonostante i pregiudizi e le insicurezze, la retribuzione on-demand per l'earned wage access oggi è una componente chiave sia per un moderno modello operativo di payroll sia per l'esperienza del personale. Le aziende continuano a notare che i numerosi impatti organizzativi positivi e misurabili che si ottengono offrendo ai dipendenti l'accesso anticipato al compenso guadagnato superano di gran lunga le difficoltà operative.

Le realtà dell'adozione dell'Earned Wage Access

I pagamenti digitali sono diventati rapidamente uno standard nella nostra vita personale. Le applicazioni e gli accessi da mobile consentono funzionalità on-demand sempre più potenziate. La pandemia ha accelerato i pagamenti digitali e i movimenti di denaro da mobile in modo apparentemente repentino. Molti commercianti hanno persino iniziato a rifiutare i contanti a favore di carte o pagamenti digitali.

Le ricerche e le analisi effettuate sulle principali soluzioni di pagamento dell’earned wage mostrano come queste opzioni offrano un processo di attivazione con un impatto incredibilmente basso, il che significa che il team payroll deve fare molto poco per introdurle e gestirle. Infatti, molti professionisti citano l'attivazione e la gestione delle moderne modalità di pagamento digitale quasi come esperienze “set it and forget”.

Le soluzioni di pagamento on-demand forniscono al payroll uno strumento tecnologico integrato per risolvere rapidamente i problemi più comuni con uno sforzo limitato e una maggiore velocità ed efficienza. Tra queste difficoltà rientrano quelle che richiedono pagamenti rapidi come il mancato inserimento o l'approvazione di ore lavorative, versamenti diretti errati o mancanti, dimissioni in giornata e pagamenti compliance-driven, interruzioni di consegna e altro ancora.

Inoltre, i modelli di costo per la retribuzione on-demand sono molto bassi e, nella maggior parte dei casi, il ROI ottenuto compensa qualsiasi costo di adozione. È interessante notare come il ROI abbia generalmente un impatto minimo, se non nullo, sulle buste paga stesse (anche se aumenta intrinsecamente i pagamenti elettronici), ma è piuttosto un beneficio che di solito porta a miglioramenti riscontrati nell'impegno del personale, nella fidelizzazione, nelle segnalazioni e nell'interesse dei candidati. Molte aziende che operano in settori fortemente dipendenti dalla manodopera oraria (retailer, fast food, fornitori di assistenza sanitaria a domicilio) citano comunemente l'offerta di una retribuzione su richiesta per l'earned wage access come un chiaro e valutabile elemento di differenziazione rispetto ai datori di lavoro concorrenti che non offrono questo strumento di benessere finanziario.

Il ruolo dell'earned wage access nell'esperienza dei dipendenti

Oggi più che mai, i datori di lavoro di tutti i settori riconoscono l'urgenza di trovare, trattenere e sviluppare i migliori talenti. Per competere nell'attuale mercato è necessaria un'esperienza differenziata per i dipendenti, che li renda in grado di affrontare l'intero percorso della vita lavorativa. I lavoratori vogliono, hanno bisogno e meritano che i propri responsabili forniscano loro i moderni strumenti di flessibilità per dare forma ad un'esperienza unica che li sostenga e li aiuti a raggiungere i loro specifici obiettivi personali e professionali.

Lo stress e l’ansia per le questioni personali si ripercuotono e hanno un impatto diretto sulle prestazioni sul posto di lavoro. L'indagine Alight Employee Mindset 2022, condotta su circa 10.000 intervistati in cinque Paesi, ha dimostrato che un terzo dei dipendenti trascorre cinque o più ore al mese concentrandosi su questioni finanziarie mentre è al lavoro.

Offrire strumenti moderni di benessere finanziario e supporto attraverso soluzioni come la retribuzione on-demand per l'earned wage access consente ai dipendenti di avere l'autonomia di affrontare una miriade di sfide e carenze finanziarie con sicurezza.  Soprattutto, dimostra empatia e rafforza la fiducia e il rapporto tra dipendente e datore di lavoro, aiutandoli a superare le sfide personali. Quando i dipendenti si sentono sicuri e supportati sul posto di lavoro e nella vita privata, il risultato diretto è una forza lavoro più impegnata, produttiva e motivata.

Con l'inflazione in aumento e le previsioni di una potenziale recessione globale, ora più che mai i datori di lavoro devono cercare di proporre esperienze uniche. L'impatto dell'inflazione inizia a farsi sentire anche sui lavoratori con un reddito più alto; quindi, il benessere finanziario diventerà una sfida organizzativa più complessa in futuro. Poiché i budget e le spese per le assunzioni si stanno riducendo, è giunto il momento di reclutare e coinvolgere i talenti già presenti. La flessibilità sarà la chiave del successo di questo sforzo, declinata nella scelta dei ruoli, dei progetti, del luogo di lavoro, dell'apprendimento, dei percorsi di carriera, delle modalità e dei tempi di retribuzione.

Related Insights


Case Study: Gruppo Egger

Il Gruppo Egger, uno dei principali leader internazionali nella realizzazione di prodotti in legno, cresceva rapidamente. Il supporto di un numero sempre crscente di dipendenti richiedeva soluzioni modulabili e semplificate per le risorse umane e il payroll.

Case study: Alight Payment Services

Con Alight Payment Services, l'azienda desiderava un modo migliore per gestire i pagamenti, centralizzare i rapporti con le banche e migliorare la soddisfazione dei dipendenti.

Scarica la guida definitiva per un Global Payroll di successo

Supera le difficoltà di gestire il payroll su scala internazionale. Ti diamo il benvenuto nell’era del Payroll senza confini